Monte San Giacomo, un rifugio alle pendici del Monte Cervati

alt

Monte San Giacomo (SA) è un comune del Vallo di Diano che sorge alle pendici del Monte Cervati cima più alta della Campania con i suoi 1899 m s.l.m. ed ultimo baluardo verso le coste tirreniche del Cilento. Questa particolare posizione geografica, la morfologia carsica del territorio e le singolari condizioni microclimatiche, hanno consentito all'uomo di poter abitare questi luoghi, rifugiandosi in grotte ed inghiottitoi presenti a diverse altitudini.

Nei secoli quest'uomo ha saputo leggere la grande ricchezza del territorio, sviluppando le proprie esperienze ed il proprio sapere ed al tempo stesso riuscendo ad assimilare le conoscenze e le influenze di tutte le civiltà che lui stesso ha accolto. Un Uomo Agricoltore e Pastore, che ha saputo vivere "la Natura nella Natura" ed ha concorso ad arricchire l'imponente patrimonio in termini di Biodiversità con le sue Coltivazioni Rurali.

Nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni

alt

Oggi Monte San Giacomo fa parte del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni, culla della Dieta Mediterranea, patrimonio dell'UNESCO e Geoparco Italiano.

Insieme a Teggiano e Sassano è promotore del percorso naturalistico della Valle delle Orchidee Spontanee ed è sede di alcuni "campi catalogo" della Rete dei Coltivatori Custodi del Parco.